Вторник, 24 Апреля, 2018

Juventus-Tottenham 2-2: Higuain bello e cattivo tempo. Allegri: "Nessuna depressione…"

Harry Kane Tottenham MARCO BERTORELLO AFP Getty Images
Pammachio Corsino | 14 Февраля, 2018, 17:09

Il triplice fischio finale segna la delusione della Juve che dopo dieci minuti dall'inizio del match si trova già con il vantaggio della doppietta di Higuain. È più nera che bianca anche la notte di Buffon: un gigante su Kane nel primo tempo, ma il definitivo 2-2 di Eriksen pesa soprattutto sulla sua coscienza. "Il Tottenham insieme alla Juventus sono due squadre che possono ambire ad andare avanti ma credo che rispetto a Bayern, Barcellona e Real Madrid siamo un filino sotto, così come rispetto a PSG e City". E quasi non si riesce a credere che capiti alla squadra più cinica del campionato, allenata a notti così dopo aver giocato due finali europee negli ultimi tre anni.

Lloris: il primo gol di Higuain non è una bomba irresistibile ma lui si butta tardi, sul primo rigore intuisce e tocca la palla, ma non evita il peggio. L'importante è restare compatti, uniti, corti per evitare di far affiorare i pregi della squadra di Pochettino: "Hanno difficoltà in determinati momenti del match, ma naturalmente hanno anche dei pregi". Sempre approssimativi in fase di non possesso, ma decisamente bravi nel palleggio e nel cercare soluzioni che esaltassero la fisicità e l'intelligenza di Kane, oltre alla classe di Eriksen.

42' - Ancora Tottenham: cross di Eriksen sulla testa di Dele Alli, il quale però manda alto il pallone.

81' - Douglas Costa punta Aurier e riesce ad ottenere un corner che permette alla Juve di respirare.

Читайте также: Isola dei Famosi: Mercedesz Henger, tutto sui suoi capelli bianchi

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon 6; De Sciglio 5,5, Benatia 6,5, Chiellini 7, Alex Sandro 6; Khedira 5,5, Pjanic 5; Douglas Costa 6,5, Bernardeschi 4,5, Mandzukic 5,5; Higuain 7,5. Mandzukic serve Bernardeschi che viene atterrato in area da Davies: l'arbitro Brych fischia il rigore. Ci sono i meriti del Tottenham, sicuramente bisogna migliorare. Fallo di Chiellini su Dele Alli al limite dell'area, Eriksen si incarica della battuta della punizione: il danese calcia rasoterra sul palo di Buffon e lo sorprende, firmando il 2-2. Il finale non presenta molti sussulti, se non ancora un tiro di Bernardeschi deviato che però Lloris è bravo a bloccare, riuscendo a recuperare la posizione. Dopo un paio di parate decisive, il numero uno si è dovuto arrendere alla percussione del centravanti londinese (2-1) partorito da un assist di Alli. Il primo tempo si sta per chiudere con i bianconeri in sofferenza, Douglas Costa si procura un calcio di rigore ma Higuain stavolta colpisce la traversa, si va al riposo sul 2-1.

TOTTENHAM: Lloris; Aurier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dier, Dembelé; Eriksen (92' Wanyama), Alli (83' Son), Lamela (88' Lucas Moura); Kane.

Note - Ammoniti: Benatia, Higuaín, Bentancur (J); Aurier, Davies (T). Un risultato non sufficiente per attendere i secondi 90′ (in programma a Londra il prossimo 7 marzo) con ottimismo.

MARCATORI: 2′ Higuain, rig.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2018 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Consigliato

Serie A (24a giornata): l'Inter batte il Bologna. Colpaccio del Genoa Serie A (24a giornata): l'Inter batte il Bologna. Colpaccio del Genoa Sulla convivenza con Icardi: "Sappiamo la sua importanza, spero recuperi al più presto perché per noi è importantissimo. Doveva farsi male Icardi per un impiego dall'inizio? "Ma ha fatto un gran gol, nel complesso mi è piaciuto molto".

MO, Netanyahu: da raid Israele duro colpo a Iran e Siria MO, Netanyahu: da raid Israele duro colpo a Iran e Siria Si tratta di una nuova incursione dopo che ieri la difesa aerea dell'esercito siriano aveva abbattuto un caccia israeliano . Un F16 israeliano è finito, poi, nel mirino dell'antiaerea siriana e si è schiantato in territorio israeliano .

Torino-Udinese, Frustalupi risponde a Oddo: "Var utile, accettiamo le decisioni" Torino-Udinese, Frustalupi risponde a Oddo: E nell'azione che ha portato al primo gol del Torino , c'era un fallo palese di Belotti . Nicolas non si discute, è importante perchè si parla molto con gli altri compagni.

Sanremo 2018. E' boom di ascolti nella serata dei duetti Sanremo 2018. E' boom di ascolti nella serata dei duetti LEGGI ANCHE -- Sanremo 2018 , Aurora e la dedica a mamma Michelle: "Con te in questo giorno speciale". "Un pò mi dispiace". Ultimo , alias Niccolò Moriconi, dimentica le parole della sua canzone al Festival di Sanremo 2018 .

Macerata: autorizzato il corteo 'antifascista' dei centri sociali Macerata: autorizzato il corteo 'antifascista' dei centri sociali Alle 17, in piazza dei Signori, e in molte altre città d'Italia, ci sarà un presidio. Ci sono anche i radicali di più Europa con il segretario Riccardo Magi.

Napoli-Lazio, probabili formazioni e ultimissime: Sarri recupera Mertens. Panchina per Caceres… Napoli-Lazio, probabili formazioni e ultimissime: Sarri recupera Mertens. Panchina per Caceres… Meno sicura, invece, la partecipazione di Albiol , che non ha smaltito l'affaticamento muscolare e sarà sostituito da Chiriches . Dries Mertens ha segnato quattro gol nelle ultime tre presenze in Serie A , dopo esser rimasto a secco nelle precedenti nove.

Donadoni: "Con l'Inter per il riscatto" Donadoni: Sono 18 gli assist di Candreva da quando è all'Inter - almeno due più di ogni altro giocatore della Serie A nello stesso periodo. Se ha intensità è un giocatore superiore alla media nel suo ruolo, altrimenti è pari agli altri".

Allegri: "La Juventus sfida se stessa" Allegri: Per trionfare in campionato bisogna vincere tante partite in campionato , come sta facendo il Napoli e come stiamo facendo noi. Douglas Costa è entrato molto bene nel secondo tempo e ha dimostrato di essere in forma. "Portiere? Domani gioca Buffon ...".

Renzi: è sfida a due tra Pd e M5s, e possiamo vincere Renzi: è sfida a due tra Pd e M5s, e possiamo vincere E infine: "Nascondono senza troppa fortuna le impronte digitali dalle Fake News". "Ha sparato alla sede del Pd, ma ho detto ai miei, abbassiamo i toni".

Milan, orgoglio Gattuso: "Giù le mani da quei tre" Milan, orgoglio Gattuso: I ragazzi credono in quello che facciamo e senza la loro disponibilità e fiducia i miglioramenti non ci sarebbero stati. Tutta la squadra è migliorata: non mi aspettavo Hakan con una gamba così importante, ha grande tiro e grande balistica.

Pioli:"Oltre i nostri limiti per provare a vincere contro la Juventus" Pioli: La sfida di sabato sera è il clou della giornata e pone di fronte due squadre che affrontano un momento diametralmente opposto. Tanti i temi di una sfida sempre particolare e affascinante. "Si completano, lo hanno dimostrato alla Fiorentina ".

Milano: è una ventenne la donna uccisa in casa, coltellate al ventre Milano: è una ventenne la donna uccisa in casa, coltellate al ventre Dietro il gesto, secondo una prima ipotesi, ci sarebbe un rifiuto della vittima dopo un tentativo di approccio . Secondo alcuni testimoni, la ragazza, con un passato difficile alle spalle, faceva le pulizie nella casa.

Sanremo 2018, il programma della seconda serata Sanremo 2018, il programma della seconda serata Per ora nella cosiddetta "fascia alta " ci sono Lo Stato Sociale, Noemi, Annalisa, Max Gazzè, Nina Zilli, Ron e il duo Meta-Moro . Il miglio inizio dai tempi di Fazio del 2013.

Lite Anderson-Inzaghi. Il brasiliano non sarà convocato contro il Napoli Lite Anderson-Inzaghi. Il brasiliano non sarà convocato contro il Napoli Il giocatore oggi non si sarebbe presentato agli allenamenti dopo il confronto con il suo allenatore. Una sconfitta, quella maturata lunedì sera fra le mura amiche dell'Olimpico , del tutto inaspettata.

Serie A, Verso Fiorentina-Juventus: Parlano Simeone e Badelj Serie A, Verso Fiorentina-Juventus: Parlano Simeone e Badelj Marchisio potrebbe giocare titolare, non c'è nessuna emergenza, fuori solo Dybala, Cuadrado, Matuidi e Howedes . In attacco Douglas Costa è recuperato, anche se sarà confermato il tridente Bernardeschi-Higuain-Mandzukic.