Mercoledì, 15 Agosto, 2018

Corsa Scudetto, Semplici si sbilancia: "Più Juve che Napoli"

Corsa Scudetto, Semplici si sbilancia: Corsa Scudetto, Semplici si sbilancia: "Più Juve che Napoli"
Acilia Dean | 26 Aprile, 2018, 23:48

E la lotta per gli ultimi due posti in UEFA Champions League? La sfida di William Hill non si è fermata al campo e alla panchina, ma ha raggiunto anche gli spalti, coinvolgendo le compagne dei giocatori del Napoli. La straordinaria partita difensiva azzurra è esemplificata anche dalle pessime prestazioni di Dybala e Douglas Costa, costretti a toccare pochi palloni ed a rincorrere continuamente gli avversari, loro che solitamente tendono a seminarli. Le motivazioni, insomma, potrebbero essere altissime per entrambe le contendenti, mentre il Napoli di Sarri in contemporanea se la dovrà vedere a Marassi con la Sampdoria. L'aspetto psicologico sarà fondamentale per la fine della stagione. "Il Napoli non lo vince da 28 anni e dopo la vittoria contro la Juventus possiamo farcela" ha concluso Koulibaly.

La Juventus fa visita all'Inter al Giuseppe Meazza, poi affronta Bologna e Hellas Verona in casa, con in mezzo un'altra trasferta complicata, in casa della Roma. "Noi abbiamo bisogno di giocare sempre per poter dare il meglio, è così in una squadra di campioni".


La squadra di Allegri ha un punto di vantaggio. Soprattutto per il fatto che di fronte c'era la Juventus, squadra che, notoriamente, in casa lascia ben poca iniziativa agli avversari, a prescindere dal blasone di quest'ultimi. Ai bianconeri, infatti, bastano quattro vittorie per raggiungere l'obiettivo ma, quest'anno, il tricolore non è così scontato. La vittoria del Napoli ha ribaltato tutti i pronostici della vigilia del big match di domenica. E non solo per il risultato finale. I giornali parlano di un possibile sorpasso di Ancelotti a Mancini per la panchina dell'Italia e se da un lato resta caldo il nome di Simone Inzaghi, se sembra poco probabile l'ipotesi Deschamps, cresce invece proprio la possibilità di far ripartire un ciclo a Roberto Mancini. Per esempio, il Napoli potrebbe vincere tre partite e pareggiarne una, e la Juventus potrebbe vincerne altrettante e perderne una. Nonostante la fisiologica lentezza di quest'ultimo, inevitabile arrivati a questo punto della stagione dove le energie fisiche latitano, sono la testa, la serenità ed i nervi saldi che fanno la differenza. E' un bel finale di stagione, molto interessante per tutti.

Consigliato

Aida Nizar, nuovi atti di bullismo al GF: urla contro la concorrente Aida Nizar, nuovi atti di bullismo al GF: urla contro la concorrente Una volta preparato il dolce, infatti, Aida entra e vedendo le coppe di tiramisù chiede: " Posso mangiare adesso il mio? ". Protagonista è Baye Dame, ventinove anni, origini senegalesi, drag queen dei locali lgbt della capitale .

Si punta la pistola alla testa al Grande Fratello, interviene Barbara d'Urso Si punta la pistola alla testa al Grande Fratello, interviene Barbara d'Urso L'ho ospitato perché pensavo avesse bisogno di me, mi aveva detto che aveva la mamma dell'Aquila, che aveva vissuto il terremoto. I reality non sono sempre il trampolino di lancio per il successo dei concorrenti, anzi.

Avicii morto, che malattia aveva? Avicii morto, che malattia aveva? Era nato a Stoccolma e con la sua musica ha fatto ballare milioni di persone, la sua scomparsa è una grave perdita per tutti. Straordinarie anche le sue collaborazioni con artisti del calibro di David Guetta , Madonna e Robbie Williams .

Juventus, la resa di Allegri: "Adesso sarà decisiva con l'Inter" Juventus, la resa di Allegri: Massimiliano Allegri prova a trasferire tutta la pressione della gara sui partenopei: "Il Napoli può arrivare ancora a 96. E aggiunge: "Devo vedere come sta Barzagli, Benatia ha giocato due partite , Howedes potrebbe essere una scelta".

Milinkovic: "La Champions è l'obiettivo" Milinkovic: Non siamo stati in corsa per 33 partite a caso. "Dobbiamo continuare in queste ultime 5 partite per noi importantissime". Oggi i ragazzi hanno dato una dimostrazione di quello che sono, giochiamo bene insieme, è bello vederli giocare.

Probabili formazioni di Milan-Benevento: Gattuso vuole tre punti, De Zerbi ripropone Djuricic Probabili formazioni di Milan-Benevento: Gattuso vuole tre punti, De Zerbi ripropone Djuricic Il Milan ha incontrato nell'ultima partita il Torino pareggiando 1-1 mentre Il Benevento ha incontrato l'Atalanta perdendo 0-3. Alla domanda sulle due punte , Gattuso è tornato a parlare di equilibrio, concetto caro: "Io devo pensare all'equilibrio".

Rossi: "Quello che penso l'ho detto, ora concentrato solo sulla gara" Rossi: Il riferimento è naturalmente al centauro spagnolo che con un'entrata avventata ha causato la caduta del pesarese. Quinto tempo per l'attuale leader della classifica generale, Crutchlow , a meno di mezzo secondo; poi il vuoto.

Spal-Roma, i convocati di Di Francesco: out Kolarov Spal-Roma, i convocati di Di Francesco: out Kolarov Ecco che dunque la formazione da mandare in campo contro la squadra di Semplici , sarà calibrata anche in funzione di questo. Al suo posto dovrebbe esordire dal 1′ Jonathan Silva . "Il ballotaggio è tra Silva e Luca Pellegrini , giocherà un mancino".

L'Inter passeggia sul Cagliari: 4-0 a San Siro L'Inter passeggia sul Cagliari: 4-0 a San Siro Merito di una gara completamente dominata, nell'anticipo della 33esima di serie A , in casa, con il Cagliari . Cancelo e Santon agiranno sulle fasce, mentre Gagliardini darà supporto a Brozovic in mezzo al campo.

Ursino:"Attento Napoli, domenica affronterai la solita fortissima Juve" Ursino: Crotone (4-3-3): Cordaz; Faraoni , Ceccherini, Capuano , Martella; Mandragora, Barberis , Stoian; Trotta, Simy , Ricci . Il Crotone si ripropone sulla fascia sinistra con Martella che mette al centro numerosi palloni per la testa di Simy .

Giulia De Lellis: "Io e Andrea Damante non siamo più una coppia" Giulia De Lellis: Andrea Damante e Giulia De Lellis si sono detti addio con tanto di Instagram Stories condivise con milioni di follower. Luca Onestini ha avuto modo di conoscere Giulia De Lellis durante l'ultima edizione del Grande Fratello VIP .

Il Papa in Puglia sui passi di don Tonino Bello Il Papa in Puglia sui passi di don Tonino Bello Francesco è colpito dall'amore di Don Tonino per la sua terra: "In questa terra, Antonio nacque Tonino e divenne don Tonino". Il suo ideale era descritto dal versetto del Salmo 32 scelto come motto episcopale: "Ascoltino gli umili e si rallegrino".

Napoli, de Magistris: "Ingiusto vietare la trasferta, si sottrae l'emozione ai tifosi" Napoli, de Magistris: Zenga , o del gran lavoro di Cordaz tra i pali che non ne lascia passare una (oltre al gol di Alex Sandro , s'intende). Un gol che ha ricordato quello di Cristiano Ronaldo , calciatore conosciuto in tutto il mondo.

Il Pd torni a dettare l'agenda per il bene del paese Il Pd torni a dettare l'agenda per il bene del paese Al Pd, le aperture servono soprattutto a non farsi accusare di irresponsabilità e di essersi rifugiati sull' Aventino. Ma al di là dell'orgoglio di facciata, sono in molti a ravvisare il primo punto di contatto tra Pd e M5s.

Facebook limita l'utilizzo ai teenager e il riconoscimento facciale Facebook limita l'utilizzo ai teenager e il riconoscimento facciale In questo caso, Fb si fida ciecamente del fatto che l'utente contattato sia realmente un genitore , senza verifica alcuna. La notizia, però, è che tra poco il riconoscimento facciale potrebbe entrare tra i sistemi di accesso al proprio account.