Giovedi, 18 Ottobre, 2018

Juventus-Napoli, storia di rimonte e di scudetti persi incredibilmente

Juventus-Napoli, storia di rimonte e di scudetti persi incredibilmente Juventus-Napoli, storia di rimonte e di scudetti persi incredibilmente
Pammachio Corsino | 28 Aprile, 2018, 14:18

Anche perchè quel che la partita al'Allianz ha ribadito è che la condizione di alcune pedine fondamentali (leggasi Mertens, Callejon e Hamsik) non è delle migliori però servono anche i loro gol per fare bottino pieno.

La sfida Juventus-Napoli si riaccende alle penultima di campionato, la giornata 37, quella dove presumibilmente si potrebbe decidere (in un senso o nell'altro) la vittoria dello scudetto, con le sfide di Serie A che torneranno in contemporanea (tutte alle 15 di domenica 13 maggio). L'aspetto psicologico darà al Napoli una freschezza anche fisica non da poco, ma non dimentichiamo che la Juve dopo la sconfitta più dura patita in casa col Real Madrid, è riuscita a tirar fuori quella partita eccezionale nella gara di ritorno per cui sono curioso di vedere come Allegri utilizzerà questa settimana. Che proprio in questa stagione ha una differenza di partite molto esigua con il Napoli di Sarri. Il concetto e' semplice e chiaro: il Napoli ha fatto un'impresa, ma la Juve e' ancora davanti e dunque rimane la favorita. Credo che sarà molto decisiva per il campionato ma non si sa mai niente.

Il terzo criterio è la differenza reti totale in campionato: al momento è in netto vantaggio la Juventus, che è a +58 (78 gol segnati, 20 gol subiti). Anche in questo caso perfetta parità. La Juventus è ancora in vantaggio di un punto, ma diversi fattori spostano la bilancia dalla parte del Napoli. Una partita, tra Bologna e la Roma, che potrà pesare sulle gambe dei giocatori. Occhio anche a Stefano Pioli, allenatore preparatissimo e troppo spesso sottovalutato che, all'andata, imbrigliò tatticamente il collega Sarri sfiorando il colpaccio al San Paolo al termine di una prestazione autoritaria e di grandissimo spessore.


Sulla carta, pur avendo delle partite più difficili da affrontare rispetto al Napoli, la Juventus ha comunque le carte in regola per portare a casa lo scudetto. Limitandoci al triennio di Sarri, il Napoli è stato eliminato due volte ai quarti e una volta in semifinale di Coppa Italia.

Il duello per lo scudetto tra Juventus e Napoli entra nel vivo. Ci sono 4 squadre, Spal, Crotone, Chievo e Cagliari, che devono fare punti salvezza. "Lascerò un giorno e mezzo libero alla squadra, poi dobbiamo ritrovarci e volgere le cose al positivo, perché ci sono ancora tutte le possibilità per vincere il campionato".

Consigliato

Inter-Juve, a casa Spalletti brividi e selfie ad alta quota Inter-Juve, a casa Spalletti brividi e selfie ad alta quota Dunque si va verso l'esclusione di Paulo Dybala , il quale invece giocherebbe nel 4-2-3-1, con a quel punto Matuidi in panchina . Sarà bellissimo vedere San Siro sciarpato di nerazzurro, i nostri tifosi sono a punteggio pieno dall'inizio dell'anno.

Ricciardo davanti a tutti, Vettel indietro Ricciardo davanti a tutti, Vettel indietro Senza dubbio ci sono cose da migliorare in ogni area, ma questa è l'eterna storia della Formula 1 . Nella seconda sessione di libere la Red Bull ha dimostrato di essere in grande spolvero.

Governo, Fico: avviato dialogo Pd-M5s, il mio mandato chiuso in modo positivo Governo, Fico: avviato dialogo Pd-M5s, il mio mandato chiuso in modo positivo "Aspettiamo - prosegue - anche la direzione del Pd ma il concetto fondamentale è che il dialogo è stato avviato". La paziente tenacia del Capo dello Stato è una risorsa preziosa per il nostro Paese.

Corsa Scudetto, Semplici si sbilancia: "Più Juve che Napoli" Corsa Scudetto, Semplici si sbilancia: Per esempio, il Napoli potrebbe vincere tre partite e pareggiarne una, e la Juventus potrebbe vincerne altrettante e perderne una. Ai bianconeri, infatti, bastano quattro vittorie per raggiungere l'obiettivo ma, quest'anno , il tricolore non è così scontato.

Alfie Evans, la Corte di Appello: no al trasferimento in Italia Alfie Evans, la Corte di Appello: no al trasferimento in Italia E dall'Italia ripartono le sollecitazioni della politica a "salvare Alfie ", mentre la diplomazia si muove sotto traccia. Alle 20.25, arriva la notizia che Alfie Evans non potrà venire in Italia e che la famiglia ha perso la battaglia legale.

Liverpool, Klopp: "Allenare in Italia? So soltanto ordinare gli spaghetti" Liverpool, Klopp: Il grande dilemma riguarda il modulo: possibile che venga riproposto il 3-4-1-2 visto col Barça e poi nel derby . Veniamo entrambi da piccole squadre. " Klopp è stato molto simpatico parlando delle nostre somiglianze fisiche".

MotoGp: ad Austin trionfa Marquez, Vinales e Iannone sul podio MotoGp: ad Austin trionfa Marquez, Vinales e Iannone sul podio La costanza, è chiaro, è il Santo Graal che tutti i big stanno ancora cercando, purché non sia quella in negativo di Lorenzo . Dopo aver speronato Rossi , Marquez ieri ha combinato un altro fattaccio che gli è costato la retrocessione di tre posti.

Juventus, la resa di Allegri: "Adesso sarà decisiva con l'Inter" Juventus, la resa di Allegri: Massimiliano Allegri prova a trasferire tutta la pressione della gara sui partenopei: "Il Napoli può arrivare ancora a 96. E aggiunge: "Devo vedere come sta Barzagli, Benatia ha giocato due partite , Howedes potrebbe essere una scelta".

Berlusconi: Con il Pd nessun contatto Berlusconi: Con il Pd nessun contatto Non possiamo affidare l'Italia a gente come lui'. È disposta a essere di aiuto a chiunque, ma finora solo la Lega la vuole con sé. A Montecitorio, su 125 deputati azzurri in sette potrebbero davvero lasciare Berlusconi per Salvini .

Probabili formazioni di Milan-Benevento: Gattuso vuole tre punti, De Zerbi ripropone Djuricic Probabili formazioni di Milan-Benevento: Gattuso vuole tre punti, De Zerbi ripropone Djuricic Il Milan ha incontrato nell'ultima partita il Torino pareggiando 1-1 mentre Il Benevento ha incontrato l'Atalanta perdendo 0-3. Alla domanda sulle due punte , Gattuso è tornato a parlare di equilibrio, concetto caro: "Io devo pensare all'equilibrio".

Rossi: "Quello che penso l'ho detto, ora concentrato solo sulla gara" Rossi: Il riferimento è naturalmente al centauro spagnolo che con un'entrata avventata ha causato la caduta del pesarese. Quinto tempo per l'attuale leader della classifica generale, Crutchlow , a meno di mezzo secondo; poi il vuoto.

Il Napoli accorcia sulla Juventus: domenica si decide lo scudetto Il Napoli accorcia sulla Juventus: domenica si decide lo scudetto Sfruttando molto i contropiedi partiti da Stoian e Diaby , schierato a sorpresa da Zenga ma confermatosi uno dei più positivi. Il numero 99 del Crotone ha un nome quasi impronunciabile (Simeon Tochukwu Nwanko) e per comodità viene chiamato Simy .

Spal-Roma, i convocati di Di Francesco: out Kolarov Spal-Roma, i convocati di Di Francesco: out Kolarov Ecco che dunque la formazione da mandare in campo contro la squadra di Semplici , sarà calibrata anche in funzione di questo. Al suo posto dovrebbe esordire dal 1′ Jonathan Silva . "Il ballotaggio è tra Silva e Luca Pellegrini , giocherà un mancino".

Ursino:"Attento Napoli, domenica affronterai la solita fortissima Juve" Ursino: Crotone (4-3-3): Cordaz; Faraoni , Ceccherini, Capuano , Martella; Mandragora, Barberis , Stoian; Trotta, Simy , Ricci . Il Crotone si ripropone sulla fascia sinistra con Martella che mette al centro numerosi palloni per la testa di Simy .

Giulia De Lellis: "Io e Andrea Damante non siamo più una coppia" Giulia De Lellis: Andrea Damante e Giulia De Lellis si sono detti addio con tanto di Instagram Stories condivise con milioni di follower. Luca Onestini ha avuto modo di conoscere Giulia De Lellis durante l'ultima edizione del Grande Fratello VIP .