Mercoledì, 15 Agosto, 2018

Serie A, Fiorentina-Napoli 3-0: Simeone consegna il settimo scudetto alla Juventus

Anteprima partita Fiorentina – Napoli Serie A, Fiorentina-Napoli 3-0: Simeone consegna il settimo scudetto alla Juventus
Pammachio Corsino | 30 Aprile, 2018, 17:23

Ora il cammino al tricolore si impervia per gli uomini di Sarri che confermano il -4 di distacco dalla provvisoria capolista bianconera.

Chiesa 6,5: Reina gli nega la gioia del goal in due occasioni ma la sua prova resta comunque di spessore grazie alle sue accelerazioni devastanti che tengono in costante apprensione la retroguardia napoletana. Azzurri mai davvero in partita: la vittoria della Juve con l'Inter (con tanto di polemiche per l'arbitraggio, ndr) e l'espulsione di Koulibaly all'8' del primo tempo hanno condizionato psicologicamente la banda Sarri, che è sembrata completamente in balia della formazione di Pioli per l'intera gara. Al girone d'andata una delle migliori partite è stato il primo tempo di Napoli, e anche stasera l'impostazione è stata simile. La partita perfetta non esiste, però oggi ci siamo andati molto vicini. Lo scudetto prende la strada verso Torino.


La squadra allenata da Maurizio Sarri scende in campo al Franchi con un solo obiettivo, la vittoria per rimanere in scia alla Juventus. A quel punto Sarri mette in campo il difensore Tonelli, al posto del centrocampista Jorginho, proprio il nuovo entrato si perde Simeone, sul lancio di Biraghi, davanti a Reina l'argentino non sbaglia. Il tecnico azzurro ha rinunciato alle geometrie di Jorginho per inserire Tonelli ed ha ridisegnato la sua compagine con un 4-4-1 nel quale Insigne e Callejon sono stati chiamati anche a presidiare le fasce, mentre Mertens è rimasto da solo in attacco. La Viola continua a tenere il pallino del gioco, ma nonostante le occasioni non trova il gol del raddoppio nella prima frazione di gioco. Giovanni Simeone, scatenato, segna la sua tripletta più bella e rilancia le ambizioni della Fiorentina in Europa League (anche se Atalanta, Milan e Samp hanno vinto le loro sfide).

FIORENTINA: Sportiello, Laurini, Milenkovic, Pezzella, Biraghi, Veretout, Badelj, Benassi, Chiesa, Saponara, Simeone. Fiorentina superiore in ogni reparto, del resto lui è una nota bestia nera del Napoli: oltre allo 0-0 dell'andata c'è anche il drammatico 2-4 con la Lazio di tre anni fa, che strappò al Napoli la Champions. E così proprio in pieno recupero, al 93', su contropiede salta Mario Rui e trafigge Reina con un diagonale che non lascia scampo e regala alla Fiorentina una notte da sogno. Brancolini, Cerofolini, Ranieri, Bruno Gaspar, Hristov, Olivera, Crostoforo, Eysseric, Gil DIas, Falcinelli, Thereau. A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Milic, Chiriches, Machach, Rog, Ounas, Diawara.

Consigliato

Inter-Juventus 2-3, le pagelle dei bianconeri: Higuain decisivo Inter-Juventus 2-3, le pagelle dei bianconeri: Higuain decisivo Adesso vediamo il tabellino dell'incontro, successivamente il video con gol ed highlights del match disputato al Meazza. Ma l'Inter non ne ha più e crolla dopo il cambio Santon-Icardi, con Perisic che resta in campo nonostante sia dolorante.

Inter-Juventus, le pagelle: Icardi in lacrime, Cuadrado sveglia i bianconeri Inter-Juventus, le pagelle: Icardi in lacrime, Cuadrado sveglia i bianconeri Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo , Skriniar , Miranda, D'Ambrosio; Brozovic , Vecino; Candreva , Rafinha, Perisic; Icardi . LUCIANO SPALLETTI: "La squadra ha fatto una grande partita , mi dispiace perché si tratta di una sconfitta immeritata ".

Berlusconi invita Salvini a presentarsi in aula Berlusconi invita Salvini a presentarsi in aula Berlusconi allarga un sorriso: "Che piacere salutarti nella piazza più bella del mondo". I prodiani rappresentati da Sandra Zampa, Walter Verini per l'area Veltroni (2).

Il piccolo Alfie Evans è morto: "I nostri cuori spezzati" Il piccolo Alfie Evans è morto: Alle 2.30 Alfie ha lasciato questo mondo: il piccolo continuerà però ancora a dar voce al dibattuto tema del diritto alla vita . Grazie a tutti per il sostegno ", ha scritto Kate James , sul suo profilo Facebook .

Roma-Chievo 4-1, disastro gialloblù all'Olimpico in superiorità numerica: è incubo retrocessione! Roma-Chievo 4-1, disastro gialloblù all'Olimpico in superiorità numerica: è incubo retrocessione! Parte subito forte la Roma che dopo 9′ si porta in vantaggio con l'ex Sampdoria, Patrik Schick su assist di Radja Nainggolan . A disp .: Seculin, Cofente, Cesar, Dainelli , Gobbi , Bastien, Giaccherini , Pellissier , Stepinski.

Ricciardo davanti a tutti, Vettel indietro Ricciardo davanti a tutti, Vettel indietro Senza dubbio ci sono cose da migliorare in ogni area, ma questa è l'eterna storia della Formula 1 . Nella seconda sessione di libere la Red Bull ha dimostrato di essere in grande spolvero.

Dal mondo/ Liverpool, Champions: in coma tifoso ferito. Arrestati due romanisti Dal mondo/ Liverpool, Champions: in coma tifoso ferito. Arrestati due romanisti Il pre partita di Liverpool-Roma era stato caratterizzato dagli scontri tra gli ultrà delle due squadre, da sempre rivali. Proprio in vista della partita del 2 maggio, domani al Viminale si terrà un vertice sulla sicurezza.

Governo, Fico: avviato dialogo Pd-M5s, il mio mandato chiuso in modo positivo Governo, Fico: avviato dialogo Pd-M5s, il mio mandato chiuso in modo positivo "Aspettiamo - prosegue - anche la direzione del Pd ma il concetto fondamentale è che il dialogo è stato avviato". La paziente tenacia del Capo dello Stato è una risorsa preziosa per il nostro Paese.

Corsa Scudetto, Semplici si sbilancia: "Più Juve che Napoli" Corsa Scudetto, Semplici si sbilancia: Per esempio, il Napoli potrebbe vincere tre partite e pareggiarne una, e la Juventus potrebbe vincerne altrettante e perderne una. Ai bianconeri, infatti, bastano quattro vittorie per raggiungere l'obiettivo ma, quest'anno , il tricolore non è così scontato.

Trump ha definito l'accordo sul nucleare con l'Iran insensato e ridicolo Trump ha definito l'accordo sul nucleare con l'Iran insensato e ridicolo Macron esordisce ricordando la "special relationship" tra Usa e Francia , i comuni valori e ideali, il "rendevouz con la libertà". E' "importante e parte di una più ampia questione di sicurezza nella regione" ha spiegato.

Finita l'attesa, Avengers tornano al cinema Finita l'attesa, Avengers tornano al cinema Un genocidio casuale, che uccide il ricco e il potente tanto quanto il povero e il dimenticato. Con loro ci sono anche Spider-Man (Tom Holland ), l'androide Visione (Paul Bettany ).

Alfie Evans, la Corte di Appello: no al trasferimento in Italia Alfie Evans, la Corte di Appello: no al trasferimento in Italia E dall'Italia ripartono le sollecitazioni della politica a "salvare Alfie ", mentre la diplomazia si muove sotto traccia. Alle 20.25, arriva la notizia che Alfie Evans non potrà venire in Italia e che la famiglia ha perso la battaglia legale.

Kolarov: "Abbiamo l'obbligo di credere nella finale" Kolarov: Questa sera, martedì 24 aprile, la prima delle due semifinai della Champions League 2017/2018 , Liverpool Roma , andrà in scena. I centrali in mediana Strootman e capitan De Rossi , pronto nuovamente a condurre i suoi fin dalle battute iniziali di gara.

Si punta la pistola alla testa al Grande Fratello, interviene Barbara d'Urso Si punta la pistola alla testa al Grande Fratello, interviene Barbara d'Urso L'ho ospitato perché pensavo avesse bisogno di me, mi aveva detto che aveva la mamma dell'Aquila, che aveva vissuto il terremoto. I reality non sono sempre il trampolino di lancio per il successo dei concorrenti, anzi.

Liverpool, Klopp: "Allenare in Italia? So soltanto ordinare gli spaghetti" Liverpool, Klopp: Il grande dilemma riguarda il modulo: possibile che venga riproposto il 3-4-1-2 visto col Barça e poi nel derby . Veniamo entrambi da piccole squadre. " Klopp è stato molto simpatico parlando delle nostre somiglianze fisiche".