Lunedi, 23 Luglio, 2018

F1 | GP Spagna, libere 1: Mercedes detta l'andatura con Valtteri Bottas

F1 Gp Spagna prime libere targate Mercedes. Bottas davanti a Hamilton terzo Vettel Kimi Raikkonen al box Ferrari
Pammachio Corsino | 12 Mag, 2018, 05:40

Al terzo posto, a completare il podio, arrivò Daniel Ricciardo su Red Bull. Al traguardo invece non arrivarono i vari Raikkonen, contatto con Bottas, come successo poco dopo con Verstappen. Le prime due sessioni di libere del Gp di Spagna, sul circuito del Montmelò, se le sono aggiudicate le frecce d'argento. Giornata chiaroscura per la Ferrari: non tanto per Sebastian Vettel che è 4° a 326 millesimi, ma per un Kimi Raikkonen che deve fare i conti con la sorte. Nelle altre gare siamo andati bene e quindi credo che saremo vicini agli altri. Resta comunque innegabile la prova di forza della Mercedes, che, per quanto visto nella prima ora e mezza, sembra destinata a essere la più seria contendente alla vittoria di questo GP.

Nella seconda sessione di libere la Mercedes ha dimostrato di essere molto veloce. Per precauzione il team ha chiesto a Raikkonen di tornare lentamente ai box per preservare il motore stesso. "Si gettano le basi per il resto della stagione".


"Abbiamo provato diverse cose e abbiamo appreso il loro funzionamento". In serata avremo del lavoro da fare; analizzeremo tutto e capiremo. "Il risultato di Baku è stato positivo e la velocità c'era, ma non sono pienamente soddisfatto a causa dell'errore di sabato e degli episodi di inizio gara" ha sottolineato nel consueto appuntamento con la stampa. "Sono sicuro che saremo vicini". Proprio l'australiano è stato protagonista di un lungo alla staccata della Repsol, con successiva toccata delle barriere esterne, che lo ha costretto a chiudere anzitempo il proprio turno di libere. Il finlandese non subirà penalità per tali sostituzioni. I team, dunque, dovranno lavorare a lungo durante le Free Practice per valutare quale strategia sia la più efficace in gara; l'anno scorso la strategia a due soste fu quella vincente.

Consigliato

Inter, Spalletti: "Stagione positiva, abbiamo ridotto il gap da Roma e Lazio" Inter, Spalletti: Una risposta poi a chi pensa che il Sassuolo si scanserà: "Sorrido, ma personalmente non do molto peso a queste voci". La corsa per l'Europa League (coinvolte Milan, Atalanta, Fiorentina e Samp) si concretizzerà tra le 18 e le 20.

Google presenta la nuova versione di Google News Google presenta la nuova versione di Google News Ecco, in qualche modo Android P è un software flessibile e personalizzabile, che si adatta alla personalissima esperienza d'uso. Con uno swipe orizzontale, invece, Android P mostrerà le cinque app ritenute più utili e rilevanti per l'utente.

Damiano: "Solo Mattarella può salvarci, ma Renzi non lo ha aiutato… " Damiano: Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. A questo punto, non resta che una sola strada.

Gattuso: "Sconfitta che brucia! Mi spiace per i tifosi" Gattuso: Pochi minuti dopo è Cutrone , dopo un bello scambio con Calhanoglu , a scaldare i guantoni di Buffon che risponde però presente. MARCATORI: Benatia (J) all'11' e al 19', Douglas Costa (J) al 16', autorete di Kalinic (M) al 31' s.t.

M5S-Lega chiedono 24 ore al Quirinale. Benevolenza critica da FI? M5S-Lega chiedono 24 ore al Quirinale. Benevolenza critica da FI? Quando poi si tornerà alle urne, saranno loro due i principali avversari e ricominceranno a darsela di santa ragione. Ecco, ruota attorno alla figura che sarà indicata per palazzo Chigi l'atteggiamento complessivo di Berlusconi .

Juventus, Benatia: "Vittoria impressionante. Dopo l'errore con il Napoli sono stato male" Juventus, Benatia: Le due squadre si sono affrontate con il massimo rispetto e l'arbitro Damato non ha estratto nemmeno un cartellino giallo. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Alex Sandro, Howedes, Rugani, De Sciglio, Lichtsteiner, Sturaro, Bentacur.

Juventus-Milan, dove vederla in tv e info streaming Juventus-Milan, dove vederla in tv e info streaming La finalissima della Tim Cup sarà trasmessa in chiaro sul digitale terrestre al canale Rai 1 a partire dalle 20:20. Il terzo protagonista di questa partita sarà il pubblico , sia sugli spalti dell'Olimpico che a casa.

Android P, le novità di Google che riguardano anche la tv Android P, le novità di Google che riguardano anche la tv Da qualche settimana risulta che Google sta lavorando ad un aggiornamento dello stile di design Material Design . Fra le piaghe più gravi del mondo online moderno ci sono le fake news , o le bufale per dirla all'italiana.

Peppino Impastato, marcia a Cinisi con Camusso Peppino Impastato, marcia a Cinisi con Camusso I ragazzi che incontriamo quotidianamente si rivedono in lui, lo vedono come un esempio da seguire. Qual è ora il vostro prossimo obiettivo? "Lamentu" racconta la storia di Peppino Impastato .

Aldo Moro il Professore: replica del docu-film di martedì 8 maggio 2018 Aldo Moro il Professore: replica del docu-film di martedì 8 maggio 2018 Così nasce la serie televisiva che è un vero e proprio omaggio nei suoi confronti. La Juventus si avvia, allo scudetto.

Milan, Gattuso: "Domani la gara più importante della mia carriera" Milan, Gattuso: La Juventus è la squadra ad aver vinto il maggior numero di Coppe Italia: 12, tre delle quali conquistate negli ultimi tre anni. Sarà il Milan o la Juventus a incassare l'assegno? Ancelotti tifa Milan? Non l'ho sentito, anche se ci parliamo spesso.

Trump si prepara a "punire" l'Iran Trump si prepara a Anche da questo naturalmente dipenderà la reazione degli europei e, naturalmente, degli iraniani. E solo allora gli Stati Uniti saranno effettivamente fuori dall'intesa.

Lazio-Atalanta, Gasperini: "La stagione di Petagna si è già conclusa" Lazio-Atalanta, Gasperini: Inzaghi alla fine se la gioca con il falso nove, esce Caicedo e c'è Milinkovic-Savic. Oggi abbiamo preso gol dopo un minuto.

Udinese-Inter: il risultato in diretta LIVE dalle 12.30 Udinese-Inter: il risultato in diretta LIVE dalle 12.30 L'Udinese prova a ripartire e sfiora il gol con Lasagna , ma Handanovic è provvidenziale sull'attaccante bianconero. Match molto delicato per entrambe le squadre che sono alla ricerca di punti per obiettivi completamente diversi.

La Roma è da Champions League, il Cagliari da retrocessione La Roma è da Champions League, il Cagliari da retrocessione L'occasione più grande per i rossoblu arriva al 36': Peres devia e rischia l'autogol ma Alisson fa il miracolo e salva i suoi. Penso questo, nel momento in cui fai una partita così contro la Roma , correndo tutto il match, hai sensazioni positive.