Venerdì, 16 Novembre, 2018

Resa dei conti tra Lega ed M5s, Conte: 'Crisi? Da irresponsabili'

Conte a Bruxelles in difesa della manovra Di Maio choc, testo condono manipolato. Scontro con Lega
Sveva Terracina | 19 Ottobre, 2018, 11:45

"Poi il presidente Conte con Salvini e Di Maio, nel vertice che precede il Consiglio dei ministri di lunedì, decidono di porre un limite di 100mila euro e la norma è stata formulata nella sua interezza, nel testo che conoscete tutti".

Poi è tornato sull'incontro che ha avuto il 17 ottobre con Angela Merkel: "Un incontro molto cordiale, ho anticipato alcuni punti della manovra". Ma si tratta della prima volta, nella nostra Supermedia, che la Lega perde terreno per due settimane di fila; inoltre, il calo registrato è ancora più netto se si considerano solo quegli istituti che realizzano delle rilevazioni su base settimanale. Del resto, entrambi i vicepremier sanno che bisogna restare compatti perché altrimenti, come ha spiegato lo stesso Di Maio, si rischia l'effetto domino con lo spread che si innalza "non per gli attacchi della Ue ma perché i mercati pensano che il governo non sia compatto". Ovvero ignora che il suo premier, Conte, non ha inviato il testo. Il premier intanto ha bloccato l'invio del testo al Quirinale per esaminarlo: "Venerdì sarò a Roma - dice -, lo controllerò articolo per articolo e andrà al presidente". "Lo sapevano tutti quello che c'era nel decreto", gli fa eco il sottosegretario all'Economia, leghista anche lui, Massimo Garavaglia. E a chi prova a scommettere sul collasso dell'esecutivo, il vicepremier fa sapere di aver fatto male i conti.

A 24 ore dallo scoppio del caso della "manina" che avrebbe ampliato le maglie del condono il nodo della pace fiscale resta ed è tutto politico, fotografato da una giornata di scontro totale tra M5S e Lega. Chi ha voluto ampliare il condono? È il capo dell'ufficio legislativo Finanze, già nell'elenco dei "tecnoburocrati" finiti nel mirino assieme al Ragioniere dello Stato e al capo di gabinetto del ministro Giovanni Tria.

La scrittura del Documento di Economia e Finanza (DEF), il testo con cui il governo annuncia le sue intenzioni per le entrate e le uscite dello Stato, è stata molto complicata per il governo, vista la difficoltà di conciliare le costose promesse elettorali del Movimento 5 Stelle e della Lega con le condizioni dei conti pubblici italiani. Luigi Di Maio parla di "manine" misteriose che.


Dalle colonne di un altro giornale, il Corriere della Sera, anche il sottosegretario alle Infrastrutture, Armando Siri, respinge le accuse di "manine" leghiste e, anzi, sottolinea che Di Maio era presente al momento dell'approvazione, ipotizzando una "distrazione del suo staff" perché "il testo non si scrive da solo". Sì perché i 5 Stelle continuano a sostenere che sia stato il Colle ad allertarli sui passaggi più ambigui. "Vediamo. noi non possiamo votare un decreto che ha dentro uno scudo penale".

Martedì 16 Nella giornata di martedì il decreto fiscale fa discutere ma non se ne conoscono ancora i contenuti.

La misura prevede gli sconti penali tipici dello scudo sui capitali all'estero, ma rispetto allo scudo, per come è scritta la norma, non si configura come un'emersione totale di nuovi patrimoni, piuttosto come la possibilità di regolarizzare gli immobili o i conti correnti detenuti all'estero già dichiarati al fisco, rettificando il quadro RW della dichiarazione dei redditi ovvero 'Investimenti all'estero e/o attività estere di natura finanziaria - monitoraggio - Ivie/Ivafe'. Dopo un giro di telefonate e di sms ha chiesto ai due leader di trovare un accordo. E c'è la non punibilità per chi evade.

Consigliato

Voto in Baviera, ripercussioni a Berlino Voto in Baviera, ripercussioni a Berlino Ma una cosa è chiara: "non solo siamo il partito più forte, ma abbiamo anche un chiaro mandato a governare". Su questo tema, l'Spd ha assunto una posizione che non è sostenuta da diversi suoi militanti ed elettori.

Giornalista saudita: Nyt, fatto a pezzi con una sega - Cronaca Giornalista saudita: Nyt, fatto a pezzi con una sega - Cronaca "Il futuro del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman come sovrano del Regno è capitolo chiuso". Il giallo poi si arricchisce di altri inquietanti dettagli.

"Temptation Island Vip": il confronto continua a "Uomini e Donne" Se sono innamorata di Zenga? Lei lo sapeva, ma sono contento della scelta che ho preso perché era la più giusta per tuti e due. Ma a destare l'attenzione dei presenti sono state soprattutto le dichiarazioni di Andrea Zenga su Andrea Cerioli .

F1, Hamilton difende Vettel: "Merita più rispetto da parte dei media" F1, Hamilton difende Vettel: Ha detto ieri a conclusione delle prim+e due libere: Ll'importante è fare bene domani, sono contento per come è andata oggi. Dopo la ripartenza dalla Safety Car causata da Magnussen, Vettel ha tentato l'attacco ai danni della Red Bull numero 33.

Non si vincerà mai un mondiale in questo modo Non si vincerà mai un mondiale in questo modo Colpa anche degli errori di strategia del muretto, che avevano già penalizzato pesantemente Vettel in qualifica. Sebastian Vettel non è stato sufficientemente costante. "Ma tutto può cambiare da una settimana all'altra".

Sir sconfitta da Trento in Supercoppa Sir sconfitta da Trento in Supercoppa La squadra allenata da Velasco nella finalissima a battuto al tie-break Trento in una partita ricca di emozioni e di spettacolo. Sotto 0-2 ci stava di non trovare più il bandolo della matassa, invece ci siamo ritrovati, ma siamo caduti nel quinto set.

Indonesia: tsunami, bilancio vittime sale a 384 Indonesia: tsunami, bilancio vittime sale a 384 Subito dopo, lo tsunami , con onde fino ai tre metri di altezza, ha spazzato via gli insediamenti sulla costa . L'aeroporto di Palu è stato chiuso in seguito alle forti scosse di terremoto .

La puntura di Ultimo… al reddito di cittadinanza La puntura di Ultimo… al reddito di cittadinanza I requisiti per accedere alla misura economica sono stringenti, e anche quelli per mantenerla nel tempo. Sembra quasi certo che, per accedere al bonus, sarà necessario un Isee inferiore ai 9.360 euro l'anno.

Champions League: come vedere Juventus-Young Boys in TV o in streaming Champions League: come vedere Juventus-Young Boys in TV o in streaming E i tribunali europei, almeno fino a questo momento, non si sono pronunciati in maniera chiara e univoca su questa vicenda. Si pestava un po' i piedi con Dybala , la sua zona preferita è centro-destra e per maggiore equilibrio l'ho schierato lì.

Come Rose McGowan ha chiesto scusa ad Asia Argento Come Rose McGowan ha chiesto scusa ad Asia Argento E la giornalista ha condiviso l'analisi del suo collega, spiegando di essere d'accordo con questa tesi: "Lo penso anche io". Alcuni fan hanno attaccato duramente l'artista, arrivando persino ad accusarla di aver ucciso lo chef.

Marotta: "La Juve ha deciso così. No Figc, magari un altro club" Marotta: Non verrà rinnovato il mio incarico nel CdA. "Nella lista dei nuovi candidati non ci sarà più il mio nome". Dubitiamo però che possano mantenere questo stato di grazia per tanto tempo.

Oltre 800 morti per il terremoto e lo tsunami in Indonesia Oltre 800 morti per il terremoto e lo tsunami in Indonesia In Indonesia , è stata registrata una scossa di magnitudo 7 ,5. Il bilancio dei morti continua a salire: sono oltre 830. Si sono verificati anche crolli di edifici.

F1: Gp Russia, pole di Bottas. Ferrari in seconda fila F1: Gp Russia, pole di Bottas. Ferrari in seconda fila Le Ferrari , su una pista dove partire davanti è fondamentale, al semaforo verde si troveranno davanti un muro d'argento. Un tira e molla snervante tiene Bottas lontano abbastanza da Vettel per permettere ad Hamilton di scappare via.

Ancelotti su Juventus-Napoli: "Non è una partita come le altre" Ancelotti su Juventus-Napoli: Ci risiamo quindi! Ancora una volta la partita dell'Allianz Stadium sarà vietata ai supporters napoletani residenti in Campania . Il Milan ha momenti di grande qualità e amnesie, ma Rino riuscirà a trasmettere le qualità tecniche e umane che ha.

Totti: 'dissi a Spalletti, 'vigliacco, non ti servo più' Una bufera che ha investito Pallotta e tutta la dirigenza giallorossa che, riporta Repubblica, non si aspettava tali confessioni. Sicuramente avrei preferito decidere con la mia testa, con il mio fisico, il momento giusto per smettere.