Sabato, 20 Aprile, 2019

Israele: quinto mandato per Netanyahu

Elezioni in Israele 2019, tutto sulla sfida tra Netanyahu e Gantz Israele, Gantz vs Netanyahu. Un clamoroso testa a testa: tutti rivendicano la vittoria
Parmenio Sano | 12 Aprile, 2019, 12:04

Pesano le accuse di corruzione.

Martedì 9 aprile Israele andrà al voto in quello che si prospetta un vero e proprio referendum sull'operato del premier in carica Benjamin Netanyahu. Se infatti l'esito delle votazioni per i partiti della destra estrema è stato deludente (non entreranno alla KnessetZehutla Nuova Destra), ottimo è stato il risultato - invece - dei partiti religiosi che già hanno dichiarato che appoggeranno la coalizione guidata dal Likud di Netanyahu forti dei loro 16 seggi. Eppure i consensi di Bibi non sembrano vacillare. I sondaggi infatti mostrano un testa a testa tra il suo Likud ed il partito centrista Blu e Bianco guidato dall'ex capo di Stato Maggiore, Benny Gantz. Un traguardo che finora è stato raggiunto solo da David Ben-Gurion, il fondatore dello Stato di Israele. Il premier israeliano, al potere dal 2009, si gioca il suo quinto mandato (il quarto consecutivo) in quella che la stampa israeliana ha definito la tornata elettorale più importante che si ricordi. C'è una soglia del 3,25%, il che potrebbe creare problemi ad partiti piccoli, oltre che condizionare eventuali alleanze post elezioni.

Sul tavolo, ora, i soliti dossier, con un Israele sempre accerchiato dal nemico iraniano, che prepara l'atomica e nel frattempo arma, addestra, finanzia Jihad e Hamas a Sud; Hezbollah libanese a Nord e il regime di Assad a Est, spalleggiato da Erdogan (un po' indebolito dopo le recenti elezioni amministrative turche) e da Putin, sempre saldamente in sella in Russia. A pesare è anche un generale slittamento a destra di tutte le forze politiche, in risposta all'acuirsi del conflitto israelo-palestinese.

Janiki Cingoli presidente del Cipmo
Janiki Cingoli presidente del Cipmo

A stupire, evidentemente, non è il fatto che Trump esulti per la vittoria di Netanyahu - anche perché Washington è il principale alleato internazionale di Israele insieme a Vladimir Putin - quanto piuttosto che il presidente degli Stati Uniti possa affermare che questa vittoria favorirà il processo di pace tra israeliani e palestinesi.

Cosa succede dopo le elezioni?

Se deciderà in base a chi avrà preso il maggior numero seggi, una volta che lo spoglio sarà definitivo, o a chi può più facilmente formare una coalizione.

La formazione del prossimo governo dipenderà dal successo nelle urne dei partiti minori e dalla conseguente possibilità di formare una coalizione maggioritaria. Per i laburisti, a lungo lo storico secondo partito di Israele, capace anche di vincere ed andare diverse volte alla guida del Paese, le elezioni del 2019 rappresentano una vera e propria débâcle. Pochi minuti prima che il premier prendesse la parola, due reti televisive hanno pubblicato separatamente le proprie proiezioni di voto giungendo alla stessa conclusione: il Likud dovrebbe ottenere 35 seggi (sui 120 della Knesset), mentre il partito Blu-Bianco di Benny Gantz 34.


Consigliato

Teleborsa. economia. Vertice di governo concluso, Salvini: "Nessun aumento dell'IVA". Teleborsa. economia. Vertice di governo concluso, Salvini: Le critiche dell'opposizioneA contestare il provvedimento ritenendolo una misura per ricchi è il Partito democratico. Così Matteo Salvini , ministro dell'Interno, a margine della visita al Salone del Mobile.

Io so' di Torre Maura e nun so' d'accordo Io so' di Torre Maura e nun so' d'accordo Siamo una comunità, ma gli zingari no, non li vogliamo". "Questo è un quartiere in grave difficoltà - continuano i residenti -". Roma è la città con più campi statali e in questi insediamenti vivono circa cinquemila persone.

Brexit, Theresa May chiede un nuovo rinvio Brexit, Theresa May chiede un nuovo rinvio Ed ancora un no alla proposta di revocare l'articolo 50 del Trattato europeo per evitare il no deal . La May ha quindi annunciato di volersi sedere a un tavolo con Corbyn per trovare un compromesso .

Juventus, altri cori razzisti e Matuidi lascerà il campo: la sua decisione Juventus, altri cori razzisti e Matuidi lascerà il campo: la sua decisione Anzi, guardando un precedente che riguarda proprio il Cagliari , si può anche dire che i tifosi rossoblù si sono anche contenuti. Una risposta ai razzisti, sì, ma chissà se anche al suo compagno di squadra Bonucci .

Il ministro Tria sotto attacco da parte di Lega e 5 Stelle Il ministro Tria sotto attacco da parte di Lega e 5 Stelle MANOVRA BIS - Durante il suo intervento Tria ha scongiurato l'ipotesi di una manovra correttiva: "nessuno ce la chiede". E Pellegrini e Buffagni che tornano sul caso della consigliera Bugno , perché lei valuti l'opportunità di dimettersi.

Papa Francesco in Marocco: no al proselitismo, cristiani non siano insignificanti Papa Francesco in Marocco: no al proselitismo, cristiani non siano insignificanti Sono le ragioni principali che allontanano i giovani dalla Chiesa , secondo l'analisi di Francesco. SCANDALI SESSUALI - Scandali sessuali e finanziari tengono lontani i giovani dalla Chiesa .

Milan, patto Champions per ripartire. E Gattuso pensa al cambio modulo Milan, patto Champions per ripartire. E Gattuso pensa al cambio modulo La squadra non ha mollato, ma ha sbagliato tante giocate nel primo tempo. "L'ho vissuta male ma non porto rancore". Ho detto una frase che per come è uscita non ridirei. "Questo vuol dire che il gruppo è sano".

Ottimo podio per Andrea Dovizioso Ottimo podio per Andrea Dovizioso Marquez è partito in pole position mantenendo la prima posizione in solitaria per tutta la gara. Per Marquez è la 71/a vittoria in carriera in tutte le classi.

Juve, arriva il comunicato sulle condizioni di Ronaldo Juve, arriva il comunicato sulle condizioni di Ronaldo Subito dopo la partita, Ronaldo ha tranquillizzato tutti: " non sono preoccupato , conosco bene il mio corpo". Che fatica per superare l'Empoli! "Vediamo se riuscirà a recuperare per la partita di Amsterdam ".

F1, Gp Bahrain: Vettel precede Leclerc, terzo Hamilton F1, Gp Bahrain: Vettel precede Leclerc, terzo Hamilton Dopo le prime libere, la Ferrari domina anche la seconda sessione delle prove in vista del Gran Premio del Bahrain . Charles è poi passato alla gomma gialla a pochi minuti dalla bandiera a scacchi, ottenendo un ottimo 1:33.753s.

Infortunio Ronaldo, si teme la lesione muscolare: Juve in ansia Infortunio Ronaldo, si teme la lesione muscolare: Juve in ansia Un investimento importante da parte della società bianconera che dovrà anche garantirne un impiego costante. E fiducia anche per Mancini: "Ha selezionato giovani talentuosi, speriamo si continui a fare bene".

Maria De Filippi furiosa con Gian Battista Ronza : lo caccia dal programma Maria De Filippi furiosa con Gian Battista Ronza : lo caccia dal programma Dopo aver tergiversato, Stefano ammette tutta la sua pudicizia: "Io sono un uomo che non mi do alla prima persona...eh sì è così". A questo punto Maria De Filippi lo ha subito cacciato tra gli applausi e i cori del pubblico .

Salvini, sì cittadinanza a Ramy Salvini, sì cittadinanza a Ramy Non se ne parla. "Purtroppo a stasera non ci sono gli elementi per concedere la cittadinanza ", ha annunciato lunedì sera. Solamente in Europa infatti, la possibilità d'avere la cittadinanza già alla nascita varia tra gli Stati membri.

Sicurezza, nuovo scontro nel governo tra Di Maio e Salvini Sicurezza, nuovo scontro nel governo tra Di Maio e Salvini Sull'alleanza con i 5 Stelle "dentro la Lega sono tutti concordemente, totalmente e felicemente d'accordo con me". Il presidente Conte chieda scusa agli italiani. " Diamo la cittadinanza a Rami senza girarci intorno".

La potenza della Honda Civic HF 2014 Una potenza da non sottovalutare per una macchina di questa gamma, da accoppiare ad una guidabilità invidiabile. Da non sottovalutare anche il "Display Audio" da accoppiare (se richiesto) al sistema di navigazione.